Archivi tag: come effettuare il mining di ethereum

Mining Rig – Costruisci la tua piattaforma di mining

Grazie all'esperienza maturata negli anni eseguo la progettazione, costruzione e configurazione di mining rig per la produzione di diverse tipologie di criptomonete.

La costruzione di un mining rig è una operazione che tutti possono effettuare ma trovare il giusto settaggio e la stabilità del sistema è una operazione abbastanza difficile che richiede determinate competenze.

Una volta trovato il giusto settaggio il mining rig continua a funzionare no stop 24 ore su 24, non ha necessità di manutenzione ed è facilmente controllabile anche da smartphone.

Il Mining è la procedura di calcolo che risolve un codice crittogragico dando come premi una criptomoneta, esistodo due principali metodi di mining: 

  • CPU il mining viene effettuato utilizzando la potenza di elaborazione delle CPU
  • GPU il mining viene effettuato utilizzando la potenza di elaborazione delle schede grafiche

Vi è una seconda distinzione che può essere fatta delle piattaforme di mining ossia quella relativa al tipo di algoritmo infatti, per esempio l'algoritmo del bitcoin può essere minato tramide macchine ASICs (Application Specific Integrated Circuits) sono dei dispositivi appositamente creati per il mining ed ad oggi sono gli unici che posso essere utilizzati per il Mining del Bitcoin per poter ottenere un guadagno (si possono utilizzare anche CPU e GPU per il mining del bitcoin ma il costo dell'elettricità consumata sarebbe superiore al ricavo)

Molte altre criptomonete come Ethereum, Monero, Dashcoin ecc ecc possono essere minate da casa costruendo un mining rig ossia un computer che possa installare più schede video in modo da poter sfruttare la potenza di elaborazione delle schede video per effettuare il mining.

Perchè si utilizzano le schede video per effettuare il mining?

Perchè il rapporto potenza di elaborazione e consumo di elettricità è migliore e quindi si possono produrre delle monete avendo un saldo positivo, sperando poi che le monete in futuro crescano di valore.

Come si costruisce un mining rig?

Costruire un mining rigIn sostanza un mingin rig è un pc, quindi servono i classici componenti di un pc ossia, scheda madre, ram, processore CPU, hard disk, alimentatore e delle schede video sufficentemente poteni per poter effettuare il mining considerando comunque i consumi di corrente.

 

 

 

 

Quali componenti devo scegliere per costruire il mingin rig?

  1. Scheda Madre: La scheda madre deve avere almeno 4 slod PCI per installare le schede video, meglio 6 slot una ottima scheda madre per questa tipologia di lavoro è la ASUS PRIME H270-PLUS che permette di installare 6 schede video
  2. CPU: Come CPU basta un processore economico tipo il Celeron, ma chi volesse installare una CPU più potente tipo un CORE I5 o CORE I7 è possibile utlizzare la potenza CPU per fare del micro mining di bitcoin tramite Computta
  3. RAM: Non è richiesta una grande quantità di RAM se si installa Windows 10 4Gb sono sufficienti, meglio comunque 8GB
  4. HARD DISK: Si consiglia di utilizzare un disco SSD, se si effettua il miningi tramite mining pool (è consigliato) non serve una capienza elevata sono sufficienti 120 GB, se non si utilizzano i mingin pools è meglio 500Gb o addirittura 1Tb.
  5. Schede Video: Esistono diversi tipi di schede video io consiglio le Zotac perchè hanno un consumo di elettricità inferiore, per chè ha un budget limitato la ZOTAC GeForce® GTX 1060 Mini è un ottimo compromesso, per chi ha un budget superiore le GTX 1080 TI e GTX 1070 hanno una ottima potenza di elaborazione, per la vesione AMD le schede adatte sono: RX570RX570 Mining EditionRX580 Nitro+
  6. Riser: Il riser è un adattatore che permette si installare divese schede video tramite un cavo USB questo è necessario per questioni di spazio.
  7. Alimentatore: Deve poter alimentare tutte le schede video quindi bisogna vedere sul manuale quale è il consumo delle schede video ed utilizzare un alimentatore sufficientemente potente oppure utilizzare due alimentatori.

Mining di Ethereum

Per il mining di Ethereum il mio consiglio è quello di utilizzare Claymore dual mining e fare il mining di Ethereum ed una seconda criptomonete come SIA Coin.

La parte più difficile è il settaggio delle schede video per massimizzare l'hash rate. Non esiste una impostazione standard che vale per tutti e per tutte le schede, molto spesso accade che sia necessario uno specifico settaggio per ogni scheda anche se sono perfettamente uguali.

Per poter settare le schede in maniera opportuna io consigloi di utilizzare il software MSI Afterburner e TechPowerUp GPU-Z per il controllo dei dati.

Tramite questi software è possibile overcloccare le schede video massimizzando le prestazioni e quindi la potenza di mining, ma allo stesso tempo dovreste prestare attenzione ad avere un sistema stabile che non si blocchi e che non vada in crash, capita molto di frequente.

Come mining pool consiglio di utilizzare nanopool.org che vi da anche dei dati dettagliati della vostra produzione, ecco l'esempio di un mining rig con 4 schede Zotac GTX 1060 Mini che una un consumo totale di circa 500w

Mining Rig Zotac GTX 1060 mini

 

 

 

 

 

 

 

Criptomonete il futuro dell'Economia, una certezza.

Ormai è certo che il futuro economico sia sempre di più nel mondo delle criptovalute, per poter generare un profitto dovrete scegliere le criptomonete che avranno un futuro, quindi quelle non speculative ma che basano il loro valore su un economia reale come Ethereum, ma sopratutto per chi si accinge a fare il mining che non abbiano un grado di difficoltà troppo elevato in modo da poter avere già da subito un guadagno.