Archivi tag: cripto valuta

2019 la fine di un’era l’inizio di una nuova dimensione economica

Valte Fiat vs Crypto

Quello che generalmente a tutti interessa capire è quello che avverrà nell’immediato futuro.

Sappiamo che il sistema economico attuale si muove su numeri insostenibili, basti vedere l’enorme divario che si è creato tra il mercato finanziario ed il mercato economico e l'esempio più ecclatante è Tesla.

Sappiamo benissimo che il debito pubblico ormai è insostenibile, la azioni intraprese dalla Federal Reserve negli ultimi 10-15 anni per sostenere il marcato hanno peggiorato la situazione creando ancora più sfiducia verso le banche centrali, BCE compresa. Un po' la popolazione si è anche resa conto del gioco sporco delle banche centrali, che sono banche private e non pubbliche e la maggior parte della popolazione non le stima più.

Da quanto è nata la federal reserve 1913 sono passati poco più di 100 anni, nei primi anni furono di grande sviluppo economico e vi furono molti pro a favore di una banca centrale privata, ma poi col passare del tempo si è scoperto l’operato fraudolento a favore dei poteri forti e a sfavore dei cittadini.

Perdita del potere di acquisto delle valute Fiat

 

Non possiamo negare che nonostante tutto questo, che il potere di acquisto del dollaro sia drasticamente calato di oltre 90% dalla sua nascita, negli ultimi 100 anni comunque le banche centrali hanno apportato tanti benefici e tutti abbiamo avuto una enorme crescita in ricchezza verso la popolazione e la qualità di vita è migliorata.

Questo sistema per tanti anni è servito, così com’è nonostante sia imperfetto ed a tratti fraudolento.

Ma oggi il sistema ha fato il suo corso, siamo nella fase ciclica finale di discesa, dove inevitabilmente vengono alla luce gli aspetti negativi in modo accentuato.

Noi stessi, in qualità di esseri umani, abbiamo zone di luce e zone di ombra, cosi anche il sistema, essendo fatto da umani, ha zone di luce e zone di ombra, momenti di luce e momenti di ombra. Tutto funziona cosi.

Ovviamente nella fase iniziale delle Banche centrali emergono gli aspetti positivi che sono serviti, ma oggi, nella loro fase finale emergono gli aspetti negativi, vedasi i recenti attacchi verso il mondo delle cripto che li sta spodestando dal loro monopolio sul denaro.

Ora bisogna fare una riflessione, l’intero assetto economico, le società e le aziende che sono nate nel tempo non sono altro che un derivato di quel pensiero economico guidato dalla mente umana. A suo tempo si era pensato che le banche centrali servissero al mondo per innescare i processi evolutivi e fu corretto.

Dalle ultime ricerche fatte buona parte del mondo oggi ha compreso che il sistema gestito dalle banche centrali ormai sia obsoleto e non sia più assertivo alla causa dell’evoluzione umana, questa piccola parte del mondo si è accorta che serve dell’altro, ma l’altro cosa potrebbe essere?

Blockchain technology

 

Dal mio punto di vista personale, ma non è solo un mio pensiero, è esattamente la Blockchain con la sua applicazione più nota, la criptovaluta.

Certo oggi ci sono più di 2.000 criptovalute sul mercato, ma se guardiamo la storia, vi sono episodi ciclici che si ripetono, cambia il vestito ma i contenuti sono gli stessi e la storia ci insegna che sul mercato rimarranno poche criptovalute, gli esperti indicano circa una ventina.

E’ molto difficile comprende quali saranno le criptovalute che sopravvivranno a questa cernita.

Possiamo fare una breve analisi, sicuramente quelle che hanno un progetto valido alle spalle, ma quelle che lo hanno sono anche le più combattute e quindi più resistono agli attacchi del sistema più diventano forti e solide.

È anche analizzare quali siano le dinamiche dominanti di diffusione, più sono diffuse, più vengono utilizzate più cresce il consenso condiviso e più cresce la fiducia negli utilizzatori che sono il vero valore di una criptovaluta, perché, come le valute FIAT, sono monete fiduciarie che devono il loro valore all’utilizzo ed al numero di transazioni effettuate, più persone le utilizzano per scambiarsi beni e servizi più il loro valore cresce stabilmente.

Stiamo vivendo in maniera silente la quarta rivoluzione industriale che radica il mondo digitale in ogni impianto produttivo. Molti consumatori hanno perso la fiducia nei brand perché, hanno perso la fiducia nel cibo, hanno perso la fiducia nei prodotti, la trasparenza e l’incorruttibilità della Blockchain serve anche a ridare fiducia nei brand ed in ciò che si acquista.

In un modo totalmente digitale dove le macchine sono interconnesse tra di loro e dialogano in maniera autonoma, non è difficile comprendere che il vecchio modello monetario basato sulle valute FIAT e sulle banche centrali sia ormai obsoleto. Ostacola lo sviluppo tecnologico ed industriale.

Oggi la tecnologia che guida il mondo e che detta le leggi “The cose is law” quindi prima o dopo il vecchio modello economico collasserà e quel 20% della popolazione che avrà già iniziato a vivere nel nuovo modo sarà la popolazione che trarrà maggior beneficio, ma non solo a livello individuale ma anche a livello imprenditoriale.

L’80% della popolazione vedrà un forte periodo di crisi e continuerà a vivere nel vecchio mondo fino a che risulterà inevitabile passare al nuovo, di certo avverrà con la generazione successiva che nascerà nel nuovo mondo.

Global recession New York times

Oggi ci sono tutti i dati che confermano che il processo è irreversibile, come ha affermato Yorke Rhodes direttore del programma Blockchain di Microsoft, la riduzione della domanda è visibile a tutti, nel mercato automobilistico europeo nel primo semestre 2019 -8,6%, scorte di magazzino in ogni settore alle stelle, le persone non acquistano, non spendono, per svariati motivi.

Dal report del primo semestre 2019 della federal reseve Americana, esce un dato allarmante che ci riguarda, scrive, il disequilibrio dei conti pubblici Italiani mettono a rischio la situazione finanziaria degli stati uniti, inoltre parlano degli effetti negativi della Brexit sui mercati globali, degli stress dovuti ai dazi con la Cina.

Ma il dato più allarmante che ha riportato la Federal Reserve a fine aprile è relativo all’indice di probabilità che nei prossimi mesi si presenti una crisi, bene tale indice è cresciuto al 40% un aumento rispetto ai mesi precedenti. Questo dato, secondo la federal server, indica che esiste una probabilità di recessione nel 2019 del 40%, loro stessi indicano che negli anni successivi, 2020, 2021, riportando che il boom arriverà nel 2021.

Ma sempre nel report del primo semestre 2019 scrive, il sistema economico finanziario è particolarmente debole e qualsiasi piccolo shock può rilevarsi fatale ed innescare un crollo improvviso di tutto il sistema economico.

Tutti gli economisti mondiali, sulla base dell’analisi dei dati reali, sono concordi sull’arrivo di questo grande periodo recessivo, che è già previsto nel 2021, ma come riporta la federal reserve il sistema è particolarmente debole quindi basta una piccola scintilla perché tutto crolli prima.

Ancora una volta analizziamo la storia, la storia ci insegna che ogni grande crisi economica mondiale si è innescata da una piccola scintilla, quindi un piccolo shock che ha portato il sistema al collasso in pochi giorni.

Quando affrontavo questi argomenti nel 2016, la maggior parte delle persone mi guardava in malo modo, come se fossi pazzo, perché era impossibile che tutto questo accadesse, non vi erano molti dati su cui poter fare analisi certe.

Ma oggi sono gli stessi regolatori che ci indicano che sta accadendo ed è inevitabile.

Gli stessi ricercatori del Fondo Monetario Internazionale fmi dicono che i beni crittografici e altre forme di moneta elettronica (per esempio Libra) potrebbero un giorno sostituire i contanti e rendere irrilevanti i depositi bancari tradizionali.
Il 20% della popolazione vivrà un periodo straordinario di enorme crescita, mentrel’80% vivrà un periodo veramente drammatico il peggiore dal 1901 ad oggi, come indica il financial times.

Cosi anche le aziende che avranno compreso la nuova dimensione economica avranno un periodo di crescita mai vista, le altre? Be non penso vi sia nulla da aggiungere, si autoescluderanno dai mercati.

Blockchain e la quarta rivoluzione industriale

Perché ho scritto questo articolo?

Perché il mio lavoro consiste in questo, aiutare le aziende ad entrare in questo nuovo mondo ed accompagnarle in questa nuova dimensione economica facendole cresce grazie all'innovazione tecnologica, il tempo è finito, il futuro è oggi e chi vuole sopravvivere si deve muovere ora.

OneCoin la moneta del futuro che è già realtà

OneCoin il futuro è nelle tue mani
OneCoin il futuro è nelle tue mani

E’ dal 2008 che si sente parlare in Internet di criptovalute, il primo e più famosu fu BitCoin il più recente OneCoin e sono ormai noti a tutti i risultati raggiunti da chi in questi progetti ha deciso di investire in tempo, denaro ed istruzione finanziaria.

Prima di comprendere cosa sono le criptovalute è meglio che tu comprenda bene il sistema bancario. Per comprendere al meglio dedica 5 minuti della tua attenzione a visionare questo video, è sconvolgente.

Ora che hai capito come funziona il sistema bancario vediamo la definizione di Wikipedia, delle criptovalute:

“Una criptovaluta (o crittovaluta o criptomoneta) è una valuta paritaria, decentralizzata digitale la cui implementazione si basa sui principi della crittografia per convalidare le transazioni e la generazione di moneta in sé. Come ogni valuta digitale, consente di effettuare pagamenti online in maniera sicura.”

Le Cripto-Valute come tutte le classiche valute (€, $, £ ecc), possono essere utilizzate per acquistare beni e servizi, trasferite ad altri utenti, con la differenza però di  poter essere create  (il termine ufficiale è “mined” ossia “estratti”), dagli utenti stessi. Il tutto è reso sicuro attraverso l’autenticazione di ogni singolo trasferimento a mezzo di un sistema di codifica che richiede la potenza di calcolo di una grande rete di computer. Ciascun utente che mette a disposizione la propria potenza di calcolo riceve la nuova Cripto-moneta come ricompensa.

Ma quanto vale una Cripto-valuta? 

Citando ancora wikipedia:

“A differenza delle classiche valute tradizionali, le criptovalute non fanno capo ad un ente centrale, ma utilizzano un database distribuito fra la rete e che acquista valore economico a seconda di quanta gente acquista la criptovaluta stessa…

Il controvalore totale dell’economia Bitcoin, calcolato a dicembre 2012 era di circa 140 milioni di dollari statunitensi, in aprile 2013 1,4 miliardi di dollari statunitensi, nel novembre 2013, con un cambio 1 bitcoin = 540 USD, il controvalore sale ancora a più di 6 miliardi di dollari statunitensi”.

Possimo ora comprendere come il famoso Kristoffer Koch, giovane studente informatico norvegese che nel 2009 aveva comprato 19 euro in Bitcoin, a ritrovarsi pochi anni dopo un conto da più 640.000 euro.

La più giovane Cripto-valuta OneCoin  che è nata solamente nel 2015, ha visto già esplodere il suo controvalore.

Partita inizialmente da 0,50 cent per singola moneta, oggi conta un valore 5 volte superiore (€ 5,6443 al 17/05/2016) , che tradotto in esempio pratico, chi ha acquistato i corsi di formazione di OneCoin ed ha ricevuto i token promozionali e partecipato al mining oggi è in possesso di monete che valgono 26,95 € cadauna (valore al 01/12/2018).

Ricordiamo inoltre che oggi il numero UNO tra i networker più pagati al mondo, ha di fatto superato i 4.000.000€ di profitto dichiarato al mese proprio grazie a OneCoin.

Aquistare oggi in BitCoin non è economico in quanto il controvalore è oramai troppo alto. Sarebbe necessaria una notevole disponibilità economica, o in alternativa attendere una poco probabile riduzione di valore della valuta nella speranza di una successiva risalita.

Mentre acquistare oggi OneCoin garantisce un potere di acquisto molto elevato grazie anche alle mosse strategiche effettuare da OneCoin per proteggere gli acquirenti e dare loro la tranquillità di gestire il proprio potere di acquisto in modo sicuro.

Forse varrebbe più la pena alleggerirsi le tasche di pochi spiccioli in una nuova valuta semisconosciuta e ritrovarsi, come Kristoffer Koch, ricco a propria insaputa.

OneCoin fornisce un’opportunità di vita, rivoluzionando il mondo degli affari di oggi e dell’economia digitale. 

OneCoin ha l’ambizione di diventare la prossima grande criptovaluta (anche se di fatto è già la seconda criptovaluta più utilizzata al mondo) in quanto utilizza le più moderne tecnologie, offre valore a lungo termine ai possessori e ha un concetto ben sviluppato e testato basata non sul trading pubblico ma sulla spendibilità.

Questa opportunità è disponibile solo attraverso un rigoroso sistema basato sull'invito, fornendo inoltre le conoscenze neccessarie per avere successo nel mondo della cripto-valuta.

Con l’adesione al programma ONECOIN, non si ottiene solo la migliore formazione online su come gestire e trarre profitto dalla cripto-moneta, ma soprattutto vi posizionate in un programma di generazione di entrate illimitate, fornendovi con tutti gli strumenti neccessari per avere successo. Gli strumenti di formazione in combinazione con il marketing offrono un prodotto educativo solido e forte e da un piano di pagamento ecezzionale, è il motivo per cui gli imprenditori di oggi stanno usando il Concetto ONE.

Siamo impegnati a farvi avere successo – e vi sarà fornito tutto il supporto necessario per far crescere la tua squadra e di business.

OneCoin permette ti trasferire qualsiasi valore istantaneamente e senza costi (i costi sulle transazioni sono la linfa vitale del sistema bancario), basta un nome utente e una password.

Abbiamo creato un Team strategico, che usa intelligenza e tecnologie al fine di di creare qualsiasi tipo di strategia di acquisto in modo da massimizzare i profitti, sia per privati ed aziende. Abbiamo già salvato molte realtà dal fallimento programmato creando strategie finanziarie con OneCoin.

Partecipare in un programma OneCoin può essere anche gratuito!

Prova adesso un account gratuito per testare OneCoin!

Sarà possibile investire in qualsiasi pacchetto anche in un secondo momento!

OneCoin Brescia
Iscriviti con il pacchetto gratuito OneCoin

Ora che hai compreso l'importanza delle criptovalute nello scenario economico mondiale guarda questo video creato da OneCoin, anche se il nostro Team Strategico ha sviluppato diverse strategie al fine di massimizzare i profitti che ovviamente non sono menzionate in questo video, ma è utile per comprendere appieno questa incredibile opportunità.

 

La prima piattaforma di Spendibilità di Criptomoneta – Dealshaker

Dealshaker è la piattavorma di spendibilità di OneCoin creata appositamente per far incontrare domanda ed offerte in un econosistema autonomo che non ha bisogno dell'euro.

Il fatto che OneCoin coin sia totalmente spendibile dimostra la bontà di questo progetto permettendo ai possessori di spendere le proprie monete ma anche alle attività commerciali di poter incamerare monete senza la necessità di acquistare un corso di formazione finanziari.

Questa è la grande innovazione che OneCoin ha introdotto un e-commerce mondiale, presente in 194 paesi con un univoco valore della criptomoneta, mai nessun'altra criptomoneta era riusciata a copiere questa impresa.

Per accedere alla piattaforma di spendibilità basta cliccare questo link: https://www.newdealshaker.com/ 

Perchè un consulente informatico utilizza OneCoin ed è parte di un Team Strategico di OneCoin?

OneCoin è una moneta digitale ed consulente ha il dovere di informare il proprio parco clienti su questa straordinaria opportunità, perchè un piccolo investimento in cultura finanziaria potrebbe diventare grande capitale per risanare i conti, ma anche da poter utilizzare come garanzia per mutui, leasing, aumenti di capitale o rinnovare il parco macchinari per rimodernare le società ed essere più competitiva sul mercato economico.

Per qualsiasi informazione sulle strategie di OneCoin potete contattarmi via mail al seguente indirizzo: info@antonellialberto.it con il nostro Team creeremo la soluzione migliore per risanare le finanze anziendali grazie anche a OneCoin.